Alle alunne e agli alunni della Scuola “Luigi Settembrini”

Carissime, carissimi,

Vi scrivo dal mio nuovo ufficio, qui, in Germania, a Monaco di Baviera, dove mi aspetta una nuova avventura professionale come Dirigente dell´Ufficio Scuola presso il Consolato Generale.

Come spesso accade nella vita, tutto e´accaduto in modo veloce ed inaspettato. Avrei voluto salutarVi personalmente, classe per classe, augurarVi tutto il meglio per i Vostri studi futuri, la Vostra vita, la realizzazione dei Vostri sogni. Non ce n e´stato il tempo e, come spesso accaduto in passato, la volonta´ di sbrigare nei tempi il tanto lavoro burocratico mi ha rubato il piacere di stare piu´tempo con Voi.

Nella consapevolezza che le lettere troppo lunghe non rispondono ai tempi dell´infanzia, dell´adolescenza e della gioventu´, tempi in cui si corre veloci incontro alla vita che verra´, non voglio annoiarVi con troppe parole se non ricordarVi ancora una volta di essere brave persone, di essere onesti, sinceri, appassionati e, soprattutto, di essere sempre migliori di noi, gli adulti di oggi.

Con un sincero saluto e un arrivederci

Maria Andreina Le Foche